Non chiamateci volontari
NOI SIAMO ACTŎRES
In maniera sicuramente arida possiamo definirci con questa parola latina, ACTŎRES, che racchiude in sé una moltitudine di significati: pastori, operatori, curatori, autori, attori, oratori, promotori, coloro che spingono, che mettono in movimento.
Ecco, noi siamo tutto questo. E facciamo tutto questo!
Siamo persone che hanno scelto di investire le proprie risorse per ridare significato alla parola “diritto”. Si perché se ne è perso l’uso ed il valore; quel diritto di ogni essere vivente che viene sempre più spesso violato.
Oggi si è persa la capacità di dare aiuto, di aiutarsi l’un l’altro fra esseri umani, di dare casa ed un posto dignitoso agli animali abbandonati.
La nostra attività è anche di utilità sociale perché non solo soccorriamo ed aiutiamo a riprendersi la propria legittima vita animali maltrattati, ma aiutiamo e sosteniamo anche persone che, colpite dal dolore quando vedono un animale in difficoltà, non si voltano dall’altra parte.
Ed è proprio qui che il filo logico dell’essere ACTŎRES si aggroviglia in una matassa; perché l’essere pastori, operatori, promotori non significa che DOBBIAMO risolvere il problema; invece troppo spesso non ha importanza come, né se ci vogliono tanti fondi, né la lotta che dobbiamo sostenere per conciliare vita privata, lavoro ed attività di ACTŎRES….l’idea che passa è che per noi è OBBLIGO RISOLVERE.
Non è difficile essere ACTŎRES, difficile è far comprendere alle persone le difficoltà della nostra missione, far capire che la disponibilità non significa possedere denaro e quindi poter risolvere tutto con un colpo di bacchetta magica.
Perché gli ACTŎRES sono anche mendicanti, pastori che tendono la mano per ricevere un soldo a sostegno del loro lavoro.
LIDA-Sezione di Matera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment